Home > Come curare la ludopatia

Come curare la ludopatia

Come curare la ludopatia

Il controllo e la supervisione non devono mai abbandonare il dialogo , perché se una persona è spaventata non potrà mai raccontare cosa gli sta accadendo. Il terzo passo consiste nel riconoscere che la ludopatia è una vera e propria malattia e in quanto tale deve essere curata. Si tratta del passo più difficile, che deve essere effettuato con il sostegno della famiglia. Il processo di accettazione deve quindi andare di pari passo alla disintossicazione e avere un atteggiamento positivo aiuta le persone a guarire in modo più veloce dalla dipendenza in corso.

Il processo di guarigione deve quindi legarsi alla proposta di alternative. I familiari e gli amici devono dimostrare a chi sta guarendo dalla dipendenza che esistono delle alternative belle e divertenti al casino o al computer. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Sito web. Do il mio consenso affinché un cookie salvi i miei dati nome, email, sito web per il prossimo commento. Time limit is exhausted. Se pensi di avere bisogno di aiuto, per te o per un familiare, contattaci e ti aiuteremo. Dipendenza da Gioco. Home Dipendenze 3 passi importanti per curare la ludopatia La ludopatia aumenta i casi di separazione familiare.

I partner dei giocatori con problemi spesso li spingono a giocare. Nonostante questa soluzione sembri la più veloce, non è di certo la migliore. Trovare aiuto nella famiglia e negli amici è un ottimo punto per iniziare a guarire da questo male, ascoltandoli ed evitando di rinchiudersi in guscio di indifferenza, ma soprattutto analizzando con occhio oggettivo e freddo gli effetti che il gioco comporta sulla propria vita. È quindi fondamentale spendere del tempo nella ricerca di queste nuove abitudini, in modo da fortificare se stessi e migliorare la qualità generale della propria vita.

Ogni giocatore comunque resta un caso unico e di fatto necessita di un programma di recupero personalizzato che gli consenta di utilizzare al massimo le proprie risorse e di superare quindi il difficile ostacolo. Il primo passo da compiere come detto più volte, resta sempre e comunque quello di ammettere di avere un problema e di cercare aiuto anche nelle persone vicine senza alcun timore e senza la paura di dover ritornare su decisioni prese o su rapporti che si credevano ormai definitivamente corrosi, e trovando la forza nel pensiero decisamente confortante che già altri prima hanno combattuto questo male e che già altri lo hanno sconfitto.

Come sempre, è necessario tenere sempre bene a mente che chiedere aiuto ad un terapeuta o comunque anche solo ad un familiare o ad un amico, non è un segno di debolezza ma un segno di grande forza e soprattutto di intelligenza nel comprendere di avere e di dover affrontare un problema serio ed importante. I quattro elementi principali che portano alla creazione di un ambiente poco sano:. Senza una qualunque attività su cui scommettere non vi sono possibilità di giocare, un concetto tanto ovvio quanto fondamentale per guarire.

Anche in questo caso un modo migliore per ottenere questi obiettivi sta nel dedicarsi maggiormente alla famiglia ed agli amici. In questo ambito, il trovare un qualcosa che riesca ad appassionare come uno sport o un hobby, riesce di fatto ad eliminare queste spiacevoli sensazioni. Sentire la voglia di giocare è del tutto normale, ma con le scelte giuste ed un adeguato supporto, ignorarla risulterà sempre più semplice. Quando si avverte una certa voglia di giocare, bisogna sempre mettere in atto delle meccaniche che permettano di contrastarla come ad esempio incontrare un amico per un caffè, o semplicemente conversare con un familiare o un collega.

Esistono diverse strategie che possono aiutare a distrarsi dal gioco, come ad esempio:. La cosa più importante in assoluto è capire che guarire è un processo complesso e che richiede tempo, e che il modo migliore di farlo, è imparando dai propri errori. Il primo aspetto da comprendere riguarda il come capire se una delle persone care è affetta da questo problema. Esistono diversi criteri che possono aiutare allo scopo:. È bene ricordare che anche il giocatore a causa di situazioni di questo tipo tende sempre ad avere un fortissimo calo di autostima, arrivando in alcuni casi addirittura al suicidio. In casi come questi è importante prendere seriamente in considerazione qualsiasi pensiero o frase che legata al suicidio.

È molto importante per il processo di guarigione che le persone care, che con il giocatore seguono il percorso della guarigione, capiscano di non essere sole, di non essere le uniche a ritrovarsi in situazioni di questo tipo e che molte altre famiglie hanno dovuto affrontare questa dipendenza e soprattutto che molte di loro lo hanno sconfitto. Prendere in mano le finanze della famiglia assicura che il giocatore rimanga lontano dalla tentazione di utilizzarle per il gioco e soprattutto assicura alla famiglia di non ritrovarsi con gravi problemi economici.

Esistono infine tutta una serie di consigli sul cosa fare e non fare quando si ha una persona cara con un problema di dipendenza, come ad esempio:.

Ludopatia: come guarire dalla dipendenza dal gioco d'azzardo - Famiglia Cristiana

La ludopatia può portare a una serie di gravi conseguenze che non riguardano ludopatia la malattia del gioco d azzardo i sintomi e i consigli per curarla Fatta questa premessa, anche la ludopatia, così come ogni altra. Come intervenire per superare la dipendenza da gioco d'azzardo e nascondere la ludopatia, a inventare scuse credibili per richiedere o. In questa occasione daremo indicazioni su come curarla e cosa fare Chi soffre di ludopatia, o un suo familiare, può richiedere il divieto di. La ludopatia è a tutti gli effetti una malattia psichiatrica che può e deve essere trattata. Intervenire fin dai primi segnali di problematicità connessa al gioco. Visto inizialmente come un disordine del controllo degli impulsi, il gioco d' azzardo patologico è ora considerato e studiato come una vera e. 07/03/ Il meccanismo di scommesse e lotterie è come per le droghe: le vincite «Non si tratta solo di procurarsi un “male” sociale, come rovinare rapporti. La ludopatia è un problema sempre più attuale in Italia: ecco le cause, i sintomi e come curarla.

Toplists